Giovanni Cerutti/Canson/Porté sì da beivi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Artorn


PORTÉ SÌ DA BEIVI![modifiché]

Non so perché questi giovani buontemponi sono una “crica brusca” (una combriccola burbera, acida, rude), ma ora che sono giunti nell’osteria chiedono con impazienza di bere del buon vino!


Porté sì da bèivi! A chi? A noi dla crica brusca, larà,
chi vnoma da 'n montagna, i l’oma la cavagna, voroma dël vin bon. Porté sì da bèivi!

Porté sì da bèivi! A chi? A noi dla crica brusca, larà,
chi vnoma da 'n colin-a, patioma la suitin-a, voroma dël vin bon. Porté sì da bèivi!

Porté sì da bèivi! A chi? A noi dla crica brusca, larà,
chi vnoma da 'n pianura, i soma pien d’arsura, voroma dël vin bon. Porté sì da bèivi!